Seguici:

PROT. N.   944                                                                                 Scheggia e Pascelupo lì 25/02/2017

                                                                                                                                                                                                                                                                                    

 

OGGETTO: Disposizioni relative agli eventi sismici 1982-1984. Chiusura OO.CC. nn. 240/84 e 497/85.

Legge regionale 17 gennaio 2017, n. 1 pubblicata sul BUR n. 4 del 25 gennaio 2017.

Comunicazioni.

 

 

Si porta a conoscenza della popolazione che con legge regionale 17 gennaio 2017, n. 1, pubblicata sul supplemento ordinario n. 1 al bollettino ufficiale della regione Umbria, serie generale n. 4 del 25 gennaio 2017 ed entrata in vigore il giorno successivo 26 gennaio 2017, sono state dettate disposizioni relative agli eventi sismici 1982-1984, per la chiusura degli interventi finanziati con OO.CC. nn. 240/84 e 497/85.

In particolare il comma 1, art. 1, della citata l.r. 17 gennaio 2017, n. 1 stabilisce che “Il Comune che non ha provveduto alla erogazione a saldo del contributo entro i termini di cui dall' articolo 3, comma 1, della legge regionale 30 marzo 2011, n. 4 (Disposizioni collegate alla manovra di bilancio 2011 in materia di entrate e di spese), o entro i termini di cui all' articolo 2 della legge regionale 4 aprile 2012, n. 7 (Disposizioni collegate alla manovra di bilancio 2012 in materia di entrate e di spese - Modificazioni ed integrazioni di leggi regionali), procede alla erogazione del suddetto contributo entro il termine di sessanta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge e ne dà comunicazione alla Regione entro i successivi quindici giorni”.

Corre l'obbligo precisare che trattandosi di termini perentori il mancato rispetto degli stessi comporta la dichiarazione di decadenza dal contributo e l'avvio del procedimento di revoca dello stesso.

Per quanto sopra esposto si invitano i soggetti interessati a voler trasmettere, entro 15 giorni dalla data del presente avviso la documentazione di fine lavori, al fine di permettere a Qs ufficio l’adozione degli atti per la liquidazione del saldo finale del contributo onde evitare la revoca del contributo concesso.

Si comunica che l'Ufficio Ricostruzione terremoto rimane a disposizione per ogni eventuale chiarimento in merito.

 

 

                                        

F.to Il Responsabile dell’Area Tecnica

                                                                       Geom. Paolo Capannelli

 

Torna all'inizio del contenuto