Seguici:

"Un Eroe Uno di Noi"

«UN EROE, UNO DI NOI», Celebrazioni nel 170° anniversario della morte di Cesare Scarinci, Capitano del Battaglione Universitario caduto in difesa della Repubblica Romana.

Cesare Scarinci nacque a Scheggia nel 1828  e nel 1849, studente di Ingegneria, partì volontario alla difesa della Repubblica Romana perdendo la vita, ventunenne, sui bastioni del Gianicolo il 13 giugno del 1849. I suoi resti mortali riposano nel Sacrario degli Eroi edificato su quel medesimo colle di Roma dove cadde. Il Suo nome, nella cripta di quel Sacrario, è scolpito nel marmo accanto alla tomba di Goffredo Mameli e, a differenza della quasi totalità degli altri, è seguito dal grado militare, dall’età, dal battaglione d’appartenenza e dal nome del Suo paese d’origine, “Scheggia” dove, nel giugno del 1883, sulla facciata della casa dove nacque venne affissa una lapide che però non è bastata a preservare dall’oblio questa magnifica figura di Uomo tanto che, oramai, è quasi svanita nella memoria condivisa dei Suoi compaesani.

Allegati:
File
Scarica questo file (manifesto def.pdf)manifesto def.pdf
notizie ed eventi

Aree Tematiche

Ultime Notizie

EVENTI AGOSTO 2019

LEGGI D'ESTATE

AIUTO COMPITI ESTIVO

Leggi tutto...

Ultimi Atti Pubblicati

Leggi tutto...

Link Utili

Torna all'inizio del contenuto