Sei qui: Home

Nuovo Sito Internet Accessibile

PDF  Stampa  E-mail 
accessibilitaBenvenuti nel nuovo sito internet del Comune di Scheggia e Pascelupo.
L'Amministrazione Comunale, sensibile alle nuove esigenze dei cittadini e consapevole dell'importanza delle nuove tecnologie, si è adoperata per migliorare ed ampliare i contenuti del sito.
In questo modo sarà possibile snellire e velocizzare i rapporti tra Comune e Utente, mettendo a disposizione tutta una nuova serie di strumenti in continuo aggiornamento e favorendo un contatto più diretto con i vari operatori del Comune.
I cittadini in oltre avranno la possibilità di accedere direttamente ad informazioni e materiale, semplicemente collegandosi da qualsiasi computer al sito comunale.

La nuova versione del Sito Web Comunale è totalmente conforme alla Legge Stanca e agli standard internazionali del W3C relativi all'Accessibilità.

 

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

PDF  Stampa  E-mail 

OGGETTO: AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE  

 

Il Dipartimento della Protezione Civile, sulla base delle previsioni disponibili, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse N. 17044 PROT. DPC/RIA/0033977 del 20/05/2017.

Per quanto esposto nell’avviso di condizioni meteorologiche avverse:

… omissis ...

“dalla serata di oggi, sabato 20 maggio 2017 e per le successive 24-30 ore, si prevedono venti forti settentrionali con raffiche di burrasca forte su Umbria e Lazio, in rapida estensione ad Abruzzo, Molise, Puglia e  Basilicata … omissis …

E’ utile ricordare alla popolazione di mantenere un comportamento di prudenza al fine di non trovarsi in situazioni di pericolo qualora le precipitazioni intense assumano carattere violento.

Si prega di porre attenzione ai successivi bollettini di vigilanza emessi sui seguenti siti internet:

 

Dipartimento della Protezione civile: http://www.protezionecivile.gov.it/

 

Regione Umbria: http://www.cfumbria.it/

 

La Sala Operativa comunale seguirà l’evolversi della situazione in stretto contatto con la Prefettura di Perugia e la Sala Operativa del Servizio Protezione civile della Regione Umbria.

 

Si invita tutta la popolazione a segnalare eventuali situazioni di criticità, telefonando ai nostri uffici:

075 9259722 / int. 7, 8 e 9

 

Scheggia e Pascelupo, 20/05/2017

 

                    F.to   Il Responsabile dell’Ufficio LL.PP.

                                 Geom. Paolo Capannelli

 

Avviso Pubblica Illuminazione

PDF  Stampa  E-mail 

logo

Avviso relativo alla nuova gestione

della pubblica illuminazione

 

Si rende noto che il Comune di Scheggia e Pascelupo ha aderito alla convenzione Consip per il servizio di illuminazione pubblica e che pertanto dal 20 maggio 2017 la gestione sarà affidata alla società aggiudicataria Citelum S.p.a. per la durata di nove anni.

 

Dal 20 maggio 2017, per una durata di nove anni, sarà la società Citelum S.p.a., quale società capogruppo di un raggruppamento temporaneo di imprese, a gestire i circa 650 punti luce del territorio. Aderendo alla convenzione Consip, l’Amministrazione comunale ha valutato positivamente le condizioni finali raggiunte in seguito a una trattativa che permetterà di migliorare l’efficienza degli impianti nonché di conseguire un consistente risparmio energetico.

La gestione comprenderà gli interventi di ampliamento, miglioramento, manutenzione e messa in sicurezza dell’illuminazione pubblica.

Per segnalare eventuali disservizi o guasti i cittadini potranno chiamare dal 20 maggio 2017 il numero verde:

 

800 978447 o inviare e-mail a: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

 

Scheggia lì 11.05.2017

                                                                    IL SINDACO

                                                                  (Fabio Vergari)

 

AVVISO SELEZIONE PUBBLICA

PDF  Stampa  E-mail 

COMUNE DI SCHEGGIA E PASCELUPO
Provincia di Perugia

Selezione pubblica, per titoli e colloquio, per n. 1 incarico di collaborazione coordinata e continuativa (CO.CO.CO) per TECNICO – GEOMETRA / ARCHITETTO / INGEGNERE.

IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO

PREMESSO CHE:

Con Deliberazione di Giunta Regionale n.952 del 29/08/2016, integrata con la successiva D.G.R. 17/10/2016 n.1161, la Regione Umbria ha messo a disposizione dei Comuni risorse finalizzate al completamento delle pratiche relative alla ricostruzione post sisma 1997, da utilizzare per far fronte alle spese derivanti da assunzioni di personale a tempo determinato, ovvero per l’attivazione di contratti di somministrazione lavoro o per contratti di collaborazione coordinata e continuativa.

Il Comune di Scheggia e Pascelupo ha chiesto ed ottenuto l’accesso a tale contributo, al fine di completare l’istruttoria relativa alle pratiche ancora aperte e concludere definitivamente il processo di ricostruzione nei termini fissati dalla Regione Umbria (2018), tenuto conto della carenza di personale interno e delle ulteriori problematiche sopravvenute a seguito dei recenti eventi sismici, che hanno interessato anche il territorio comunale.

RICHIAMATI:

Il Regolamento sull’Ordinamento degli Uffici e dei Servizi del Comune di Scheggia e Pascelupo;

La deliberazione di Giunta Comunale n. 66 del 12.10.2016, esecutiva ai sensi di legge, con la quale è stata avviata la procedura per l’accesso al contributo regionale;

La deliberazione di Consiglio Comunale n. 13 del 29.03.2017, con la quale è stato approvato il bilancio previsionale 2017/2019;

La deliberazione di Giunta Comunale n. 33 del 05.05.2017, esecutiva ai sensi di legge, con la quale si è provveduto a demandare al responsabile del Settore servizi Personale l’attivazione di tutte le procedure inerenti la selezione pubblica di che trattasi;

La determinazione del Responsabile del Settore Servizi Personale n. 6 del 10.05.2017, registro generale n. 190, che approva la presente selezione pubblica.

 

ORDINANZA SINDACALE N. 17 DEL 12/05/2017

PDF  Stampa  E-mail 

OGGETTO: Evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio, Marche, Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016 e successivi. Approvazione 1° elenco immobili risultati non utilizzabili in esito alla procedura di accertamento mediante “Schede FAST”.

 

IL SINDACO

 

RICHIAMATA la deliberazione del Consiglio comunale n. 8 del 09/06/2014 con la quale è stata convalidata la elezione diretta del sindaco della città di Scheggia e Pascelupo Fabio Vergari nonché dei consiglieri comunali;

PREMESSO che:

-          dal giorno 24 agosto 2016 una grave crisi sismica sta interessando il centro Italia ed il territorio Regionale;

-          lo sciame sismico di notevole durata nonché le ripetute nuove violenti repliche dei giorni 26 ottobre 2016 e 30 ottobre 2016 hanno interessato in maniera considerevole il territorio della Regione Umbria;

CONSIDERATO che a far data dal giorno 30 ottobre 2016 numerose risultano le richieste di sopralluogo per edifici privati e che necessita verificare tutte le strutture pubbliche;

CONSIDERATO che con Ordinanza Sindacale del 31/10/2016 è stata disposta l’“apertura del Presidio operativo in conseguenza della crisi sismica in atto dal 24 agosto 2016 e successive repliche del 26/10/2016 e 30/10/2016”;

VISTE:

-          l'ordinanza della P.C.M. 388 “Primi interventi urgenti di Protezione Civile conseguenti all'eccezionale evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio-Marche-Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016”;

-          l'ordinanza della P.C.M 389 “Ulteriori interventi urgenti di Protezione Civile conseguenti all'eccezionale evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio-Marche-Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016”;

-          l'ordinanza della P.C.M. 391 “Ulteriori interventi urgenti di Protezione Civile conseguenti all'eccezionale evento sismico che ha colpito il territorio delle Regioni Lazio-Marche-Umbria e Abruzzo il 24 agosto 2016”;

VISTAla nota della Regione Umbria prot. 43752 del 09/09/2016 con oggetto “Sisma Italia centrale agosto 2016funzionecensimentodannieagibilitàpost-evento:procedureoperativeedindicazioni;”

VISTA la Legge 15 dicembre 2016, n. 229 “Conversione in Legge con modificazioni, del decreto - legge 17 ottobre 2016, recante interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016”. (16G00243) (GU Serie Generale n. 294 del 17/12/2016);

VISTA la comunicazione inviata dalla Presidenza del Consiglio dei Ministri, Dipartimento Protezione Civile, Prot. CENS/TERAG16/OO59235, del 04/11/2016, in riferimento al Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri n. 59235 del 4 novembre 2016, con la quale vengono fornite indicazioni operative per la procedura FAST – strategia per i sopralluoghi sintetici di agibilità post – sisma sugli edifici privati;

VISTO, altresì, che, la Regione dell’Umbria, con propria comunicazione prot. n° 629 del 02/01/2017, acquisita al Prot. comunale con il n° 14 del 03/01/2017, ha impartito specifiche direttive ritenendo necessario provvedere all’approvazione degli elenchi riferiti agli esiti di sopralluogo attraverso la procedura FAST;

DATO ATTO:

-        che, per quanto attiene agli immobili per i quali risulta, progressivamente, emessa la scheda FAST con giudizio di “NON UTILIZZABILITA’” si provvederà, in primis, a pubblicare sul sito web istituzionale e all'Albo Pretorio on-line dell'Ente gli esiti con metodo “cumulativo” ovvero mediante elenco riepilogativo ed, in seguito, a dare formale comunicazione di avvenuta approvazione e pubblicazione degli elenchi contenenti gli esiti ai proprietari degli immobili interessati per consentire agli stessi di procedere alla redazione delle schede AeDES;

-        che sulla base di tale presupposti e delle risultanze di tali schede è stato acquisito un primo elenco degli immobili visionati corredati dei singoli esiti di inutilizzabilità;

-        che tale elenco comunque non consente una mappatura puntuale ed esaustiva delle singole situazioni, a causa del carattere di speditezza che ha contraddistinto la fase di rilievo attraverso la procedura FAST e, pertanto, gli esiti potrebbero subire nel tempo integrazioni o modifiche non attribuibili ad imperizia di questo comune;

RICHIAMATO l’art.54, comma 4 del D.Lgs 18.08.2000, n. 267 e ss.mm.ii., che pone in capo al Sindaco, quale Ufficiale di Governo, emanare dei provvedimenti contingibili ed urgenti, al fine di prevenire ed eliminare gravi pericoli che minacciano l’incolumità dei cittadini;

VISTO l’art. 15 della legge del 24 febbraio 1992, n. 225;

VISTO l’art. 108, lettera c, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 112;

VISTO il decreto legge 7 settembre 2001, n. 343, convertito con modificazioni dalla legge 9 novembre 2001, n. 401;

VISTA la legge n. 241 del 07-08-1990 e ss.mm.e ii.;

TUTTO quanto sopra premesso;

O R D I N A

  1. 1)L’approvazione, per tutte le motivazioni sopra riportate, del primo elenco riepilogativo degli esiti derivanti dallo svolgimento delle attività di sopralluogo effettuate a mezzo di schede FAST, relativi ad immobili siti nel territorio comunale per i quali è stato emesso il giudizio “ NON UTILIZZABILE ” che allegato alla presente ordinanza ne forma parte integrante e sostanziale (All subA);
  2. 2)Tale elenco costituisce una prima indicazione dei soggetti interessati dalle conseguenti, successive azioni; in quanto gli stessi potranno comunque essere integrati con i nominativi di ulteriori soggetti interessati, al momento, non riportati per effetto del carattere di speditezza che ha contraddistinto la fase di rilievo con metodologia FAST;
  3. 3)Ai proprietari degli immobili indicati nell’elenco allegato alla presente ordinanza (All subA) nonché a chiunque altro, a qualunque titolo, il divieto di utilizzo di detti immobili, fatta eccezione per il personale espressamente autorizzato ad effettuare rilievi ed interventi tecnici in condizioni di sicurezza;
  4. 4)L’effettuazione della formale comunicazione di avvenuta approvazione e pubblicazione degli elenchi contenenti gli esiti ai proprietari degli immobili per i quali risulta emessa la relativa scheda FAST con giudizio di “NON UTILIZZABILE “ al fine di consentire agli stessi di procedere alla redazione delle schede AeDES;

 AVVERTE

 

-         che i destinatari della predetta comunicazione dovranno farsi carico di rendere noto l’esito “NON UTILIZZABILE'” dell’intero immobile anche a tutti gli altri eventuali proprietari o aventi diritto, utilizzatori e/o fruitori;

-         che le famiglie e i cittadini interessati dalla dichiarazione di non utilizzabilità della propria abitazione a causa degli eventi sismici del 24 agosto 2016, del 26 e 30 ottobre 2016 e successivi, che non dispongono della possibilità di essere alloggiati diversamente, possono usufruire del servizio di ospitalità alberghiera temporanea presso le strutture convenzionate con la Regione Umbria;

-         che l'accoglienza viene attivata attraverso la funzione di Assistenza alla Popolazione del Comune di Scheggia e Pascelupo telefonando al seguente recapito telefonico 075 9259722 int. 8;

-         che presso il Presidio operativo comunale possono essere acquisite tutte le informazioni necessarie ai fini della richiesta del contributo per l'autonoma sistemazione;

-         che eventuali danni a persone e cose, derivanti dal mancato rispetto del presente provvedimento, saranno a carico dei proprietari dell'immobile;

INFORMA

-         che sulla base di quanto previsto dall'Ordinanza n. 422 del 16/12/2016 del Capo Dipartimento della Protezione Civile Fabrizio Curcio e dall’Ordinanza n. 10 del 19/12/2016 del Commissario del Governo per la Ricostruzione nei Territori interessati dal Sisma del 24/08/2016 Vasco Errani, entro trenta giorni dal ricevimento della apposita comunicazione che verrà inviata a tutti i richiedenti il sopralluogo, dovrà essere presentata, a mezzo dei tecnici professionisti incaricati direttamente dal proprietario o dagli altri eventuali aventi diritto, agli Uffici Speciali della Ricostruzione, la scheda AeDES dell’intero immobile, con relativa perizia giurata con esauriente documentazione fotografica ed una sintetica relazione con adeguata giustificazione del nesso casualità del danno come determinato dagli eventi sismici della sequenza iniziata il 24/08/2016;

-         che nella relazione illustrativa, dovranno essere riportati tutti i dati catastali dell’immobile con i nominativi e codici fiscali di tutti i soggetti direttamente interessati e di eventuali altri fruitori.

-         che cosi facendo, una volta che le schede AeDES saranno state trasmesse al Comune da parte degli Uffici Speciali per la Ricostruzione, l’Amministrazione Comunale sarà in grado di emettere apposita Ordinanza Sindacale di inagibilità dell’immobile, (tipo B, tipo C, tipo D, tipo E, tipo F a seconda dei casi riportati nella scheda AeDES), con l’eventuale sgombero parziale o totale dello stesso da tutti i suoi fruitori ed allo stesso tempo quantificare il fabbisogno abitativo di cui all’art. 1 dell’ordinanza del Capo Dipartimento della Protezione Civile n. 394/2016.

 

COMUNICA

 

in applicazione del disposto dell’art. 3 della Legge 241/1990 e ss.mm.ii., che avverso il presente provvedimento è possibile ricorrere al Tribunale Amministrativo Regionale nel termine di gg.60 oppure, in via alternativa, ricorso straordinario al Presidente della Repubblica entro 120 giorni tutti decorrenti dalla data di notificazione o dalla piena conoscenza del presente provvedimento.

 

RENDE NOTO

 

che la presente ordinanza vale anche quale comunicazione di avvio del procedimento ai sensi dell’art. 7 della L. 07/08/1990, n. 241 e s.m.i. inoltre a norma dell’art. 6 della medesima legge il responsabile del procedimento è il Geom. Paolo Capannelli e che l’ufficio comunale preposto all’istruttoria del provvedimento ed ove è possibile prendere visione degli atti è l'Area tecnica avente sede in Piazza Luceoli, 7 - tel. 075 9259722, al quale i destinatari della presente ordinanza potranno rivolgersi per informazioni e chiarimenti;

 

DISPONE

 

  1. 1)di pubblicizzare la presente ordinanza mediante affissione all’albo pretorio del Comune di Scheggia e Pascelupo;
  2. 2)copia del presente provvedimento sarà anche pubblicato sul sito web istituzionale del Comune di Scheggia e Pascelupo www.comunescheggiaepascelupo.it;
  3. 3)il presente atto, redatto in formato digitale ai sensi del Decreto legislativo n. 82 del 07/03/2005 recante il Codice dell’amministrazione digitale, è pubblicato per quindici giorni all’albo pretorio del Comune di Scheggia e Pascelupo.
  4. 4)di trasmettere per conoscenza la presente ordinanza:

-         al Sig. Prefetto di Perugia, secondo quanto disposto dall’art. 54, comma 4, D.Lgs. 267/2000;

-         all’ Ufficio Tecnico Comunale per gli adempimenti di conseguenza;

-         al Comando di Polizia Municipale per i controlli e gli adempimenti di competenza;

-         alla Stazione Carabinieri di Scheggia e Pascelupo, per opportuna conoscenza e per eventuali provvedimenti di competenza;

-         alla Regione Umbria Servizio: Organizzazione e sviluppo del sistema di protezione civile, per opportuna conoscenza e per eventuali provvedimenti di competenza;

 

ELENCO EDIFICI NON UTILIZZABILI DA ALLEGARE ALL'ORDINANZA 17 DEL 2017

 

 Il Sindaco
Fabio Vergari

 

 
    

 

 

 
Pagina 1 di 16