Sei qui: Home

Nuovo Sito Internet Accessibile

PDF  Stampa  E-mail 
accessibilitaBenvenuti nel nuovo sito internet del Comune di Scheggia e Pascelupo.
L'Amministrazione Comunale, sensibile alle nuove esigenze dei cittadini e consapevole dell'importanza delle nuove tecnologie, si è adoperata per migliorare ed ampliare i contenuti del sito.
In questo modo sarà possibile snellire e velocizzare i rapporti tra Comune e Utente, mettendo a disposizione tutta una nuova serie di strumenti in continuo aggiornamento e favorendo un contatto più diretto con i vari operatori del Comune.
I cittadini in oltre avranno la possibilità di accedere direttamente ad informazioni e materiale, semplicemente collegandosi da qualsiasi computer al sito comunale.

La nuova versione del Sito Web Comunale è totalmente conforme alla Legge Stanca e agli standard internazionali del W3C relativi all'Accessibilità.

 

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

PDF  Stampa  E-mail 

OGGETTO:  AVVISO DI CONDIZIONI METEO / CRITICITA’ REGIONALE DEL CENTRO FUNZIONALE DEL SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE  DELLA REGIONE UMBRIA

Il Centro funzionale del Servizio di Protezione Civile della Regione Umbria, sulla base delle previsioni disponibili, ha emesso un avviso di condizioni meteo / criticità regionale del 29 luglio 2014.

Bollettino di Criticità Regionale

Emissione: martedì, 29 luglio 2014 alle ore 11,16

EMESSO AVVISO METEO/CRITICITÀ
Inizio validità martedì, 29 luglio 2014 ore 18.00
Fine validità mercoledì, 30 luglio 2014 ore 18.00

Per quanto esposto nel Bollettino, per la giornata di oggi martedì, 29 luglio 2014 dalle ore 18.00 e fino alle ore 18,00 di do mani mercoledì 30 luglio 2014 è prevista criticità moderata per rischio idrogeologico ed idraulico sulle zone di allerta A, B, C, D, E ed F .

CRITICITÀ ORDINARIE: Possibili allagamenti localizzati ad opera del reticolo idraulico secondario e/o fenomeni di rigurgito del sistema di smaltimento delle acque piovane con coinvolgimento delle aree urbane più depresse. Possibilità di allagamenti e danni ai locali interrati, di provvisoria interruzione della viabilità, specie nelle zone più depresse, scorrimento superficiale nelle sedi stradali urbane ed extraurbane ed eventuale innesco di locali smottamenti superficiali dei versanti.

E’ utile ricordare alla popolazione di mantenere un comportamento di prudenza al fine di non trovarsi in situazioni di pericolo qualora le precipitazioni intense assumano carattere violento.

Si prega di porre attenzione ai successivi bollettini di vigilanza emessi sui seguenti siti internet:

Dipartimento della Protezione civile: http://www.protezionecivile.gov.it/

Regione Umbria: http://www.cfumbria.it/

La Sala Operativa comunale seguirà l’evolversi della situazione in stretto contatto con la Prefettura di Perugia e la Sala Operativa del Servizio Protezione civile della Regione Umbria.

Si invita tutta la popolazione a segnalare eventuali situazioni di criticità, telefonando ai nostri uffici:

075 9259722 / int. 7, 8 e 9 

Scheggia e Pascelupo, 29/07/2014

                                        F.to   Il Responsabile dell’Ufficio LL.PP.

                                                                                              Geom. Paolo Capannelli          

 

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

PDF  Stampa  E-mail 

OGGETTO:  AVVISO DI CONDIZIONI METEO / CRITICITA’ REGIONALE DEL CENTRO FUNZIONALE DEL SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE  DELLA REGIONE UMBRIA

Il Centro funzionale del Servizio di Protezione Civile della Regione Umbria, sulla base delle previsioni disponibili, ha emesso un avviso di condizioni meteo / criticità regionale  del 26 luglio 2014.

Bollettino di Criticità Regionale

Emissione: sabato, 26 luglio 2014 alle ore 12.52

 

EMESSO AVVISO METEO/CRITICITÀ
Inizio validità sabato, 26 luglio 2014 ore 14.00
Fine validità
sabato, 26 luglio 2014 ore 24.00

Per quanto esposto nel Bollettino, per la giornata di oggi sabato, 26 luglio 2014 dalle ore 14.00 alle ore 24,00 è prevista criticità ordinaria per rischio idrogeologico sulle zone di allerta A, B, C, D, E ed F .

CRITICITÀ ORDINARIE: Possibili allagamenti localizzati ad opera del reticolo idraulico secondario e/o fenomeni di rigurgito del sistema di smaltimento delle acque piovane con coinvolgimento delle aree urbane più depresse. Possibilità di allagamenti e danni ai locali interrati, di provvisoria interruzione della viabilità, specie nelle zone più depresse, scorrimento superficiale nelle sedi stradali urbane ed extraurbane ed eventuale innesco di locali smottamenti superficiali dei versanti.

E’ utile ricordare alla popolazione di mantenere un comportamento di prudenza al fine di non trovarsi in situazioni di pericolo qualora le precipitazioni intense assumano carattere violento.

Si prega di porre attenzione ai successivi bollettini di vigilanza emessi sui seguenti siti internet:

Dipartimento della Protezione civile: http://www.protezionecivile.gov.it/

Regione Umbria: http://www.cfumbria.it/

La Sala Operativa comunale seguirà l’evolversi della situazione in stretto contatto con la Prefettura di Perugia e la Sala Operativa del Servizio Protezione civile della Regione Umbria.

Si invita tutta la popolazione a segnalare eventuali situazioni di criticità, telefonando ai nostri uffici:

075 9259722 / int. 7, 8 e 9

 

Scheggia e Pascelupo, 26/07/2014

                                                           F.to   Il Responsabile dell’Ufficio LL.PP.

                                                               Geom. Paolo Capannelli             

 

CONVOCAZIONE CONSIGLIO COMUNALE

PDF  Stampa  E-mail 

consiglio comunale

I L   S I N D A C O

 

RENDE NOTO

 

Che è convocato il Consiglio Comunale in prima convocazione, seduta pubblica, presso la Sede Comunale, Sala consiliare, per le ore 20.30 del giorno giovedì 31.07.2014, per la trattazione del seguente ordine del giorno:

 

1. Presentazione delle linee programmatiche di governo.

2. Nomina della Commissione Comunale per la formazione ed aggiornamento degli Albi dei Giudici Popolari delle Corti di Assise e delle Corti di Assise d’appello.

3. Nomina della Commissione ad acta per la formazione del bilancio dell’Ente.

4. Nomina della Commissione ad acta per lo sviluppo socio-economico (energie rinnovabili, efficientamento energetico, turismo, lavoro, ecc).

5. Nomina della Commissione ad acta sul commercio (eventi, fiere, mercati, ecc).

6. Comunicazioni del Sindaco.

Scheggia, lì 25 Luglio 2014

    IL SINDACO

(FABIO VERGARI)

                                                                                   

 

PROGETTO GARANZIA GIOVANI

PDF  Stampa  E-mail 

1. Cosa è la Garanzia Giovani (Youth Guarantee)?
è un programma promosso dall'Unione Europea che prende il suo nome dal fatto che ogni Stato Membro, con un tasso di disoccupazione giovanile superiore al 25%, è tenuto ad offrire delle precise garanzie ai giovani per il proprio futuro (istruzione e lavoro): in sostanza ogni persona di 15 ai 29 anni  in Italia deve poter ricevere un'offerta di lavoro, proseguimento degli studi, apprendistato o tirocinio, entro un periodo di quattro mesi dall'inizio della disoccupazione.
Il Piano di attuazione italiano dedica  una attenzione particolare ai giovani che non lavorano e non frequentano corsi di istruzione o formazione, indicati dai media come NEET, acronimo inglese di "Not (engaged) in Education, Employment or Training", il cui numero in Italia è pari a circa 2.250.000 persone. Lo stanziamento per la GG destinato all'Umbria ammonta a più di 20 milioni di euro da utilizzare entro il 31.12.2015.

2. Aderisci alla Garanzia Giovani!
Se hai fra i 15 e 29 anni e hai abbandonato la scuola, non frequenti corsi di formazione, non sei iscritto all'università e non lavori, collegati al portale Lavoro per te, e registrati. Il portale ti consente di aderire alla Garanzia Giovani (GG) e di fissare un appuntamento con i Servizi per l'impiego.
Lavoro per te è un portale operativo  utile per tutti i cittadini in cerca di lavoro ma che presenta delle specificità che lo rendono particolarmente adatto a supportare la GG.
Le informazioni che immetterai nel sistema identificheranno il tuo profilo personale e ti consentiranno il rilascio della Dichiarazione di Immediata Disponibilità - DID che certifica lo stato di disoccupazione.

3. La profilazione e il bonus
Entro 2 mesi dall'adesione potrai ottenere un appuntamento per effettuare il primo colloquio mirato a ricostruire la tua storia scolastico-professionale che termina con la firma del Patto di servizio (vedi sotto).
Il colloquio, fra l'altro, prevede una "profilazione", cioè il tuo quoziente di occupabilità (in pratica la tua "lontanza"dal mercato del lavoro). Tale distanza è sintetizzata in un punteggio, risultato di indicatori oggettivi stabiliti a livello ministeriale. La profilazione ed il corrispondente punteggio sono propedeutici all'accesso ad eventuali servizi successivi e determinano l'ammontare del bonus, una sorta di dote, destinata ad incentivare le imprese ad assumerti (a tempo determinato o indeterminato), anche a seguito di altri interventi  di cui potresti usufruire.

4.Il Patto di Servizio e Piano di Azione Individuale (PAI)
Partendo dal tuo vissuto, competenze ed esperienze, insieme agli operatori, potrai sottoscrivere il cosiddetto Patto di Servizio e, se la tua situazione personale necessita di un ulteriore approfondimento, entro 4 mesi dal primo incontro, potrai incontrare altri operatori per un colloquio più specializzato, per costruire un progetto personale specifico: il  Piano d'azione individuale - PAI documento che può essere aggiornato nel tempo, che, a seconda dei casi, prevedrà il reinserimento scolastico, l'inserimento in attività formative formali e non o un inserimento lavorativo, insomma i passi da compiere per migliorare le tue possibilità di occupazione o autoimpiego.

5.Qual è la gamma di possibilità che ti può essere offerta?
In base alla tua storia scolastica e/o professionale, ti può venire proposta una o più fra le seguenti opzioni:

  • se sei giovane (15-18 anni) e non hai ancora terminato gli studi, un percorso verso il completamento del ciclo scolastico/formaztivo più adatto a te,
  • se hai terminato gli studi e se verrà evidenziata la necessità di acquisire ulteriori competenze, valuterai insieme agli operatori se ottenerle grazie a:
  • - un corso di formazione. Sono previsti voucher (buoni) fino a 4.000 euro per frequentare gratuitamente corsi da 100 a 200 ore fra quelli disponibili nel catalogo unico regionale, erogati da enti accreditati,
  • - tirocini (con indennità) collegati ad incentivi all'assunzione,
  • -- servizio civile (con indennità),

oppure, se sussistono le condizioni,

  • un percorso per diventare imprenditore,
  • un colloquio per accedere direttamente al mondo del lavoro.

La Regione Umbria sostiene finanziariamente la Garanzia Giovani grazie alle risorse del Fondo Sociale Europeo (FSE) e della YEI (Youth Employment Initiative).

l'Ufficio Informagiovani del Comune di Gubbio può aiutarti nella compilazione del profilo nella banca dati Lavoro per Te (tel. 075 9237530/502).

 
Pagina 1 di 8