Sei qui: Home

Nuovo Sito Internet Accessibile

PDF  Stampa  E-mail 
accessibilitaBenvenuti nel nuovo sito internet del Comune di Scheggia e Pascelupo.
L'Amministrazione Comunale, sensibile alle nuove esigenze dei cittadini e consapevole dell'importanza delle nuove tecnologie, si è adoperata per migliorare ed ampliare i contenuti del sito.
In questo modo sarà possibile snellire e velocizzare i rapporti tra Comune e Utente, mettendo a disposizione tutta una nuova serie di strumenti in continuo aggiornamento e favorendo un contatto più diretto con i vari operatori del Comune.
I cittadini in oltre avranno la possibilità di accedere direttamente ad informazioni e materiale, semplicemente collegandosi da qualsiasi computer al sito comunale.

La nuova versione del Sito Web Comunale è totalmente conforme alla Legge Stanca e agli standard internazionali del W3C relativi all'Accessibilità.

 

Operatore di Quartiere

PDF  Stampa  E-mail 

 

Progetto di sostegno per persone anziane a rischio di isolamento
(Operatore di Quartiere)

SI AVVISA

       che a decorrere dal giorno 16 ottobre 2017 il Comune di Scheggia e Pascelupo attraverso l’impiego dei volontari del Servizio Civile attiverà un progetto di sostegno per persone anziane a rischio di isolamento (Operatore di Quartiere).

 

Il servizio è totalmente gratuito ed è volto ad individuare e monitorare situazioni di difficoltà e di solitudine delle persone anziane; fornire aiuti per affrontare problemi legati alla quotidianità e facilitare l'accesso ai servizi pubblici e privati.

 

Gli operatori di quartiere svolgeranno servizi come:

 - spesa a domicilio;

 - ritiro ricette mediche e consegna farmaci a domicilio;

 - compagnia.

 

Chi può richiedere il servizio

 - anziani ultra sessantacinquenni residenti nel comune di Scheggia e Pascelupo.

 

Come richiedere accesso al servizio:

 - chiamando l’ufficio dei servizi sociali al numero 075 9259722 interno 5,

 - via mail all’indirizzo. Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ,

 - presentandosi presso l’ufficio dei servizi sociali/assistente sociale del Comune di Scheggia e Pascelupo.

 

Giorni ed Orari di funzionamento del servizio:

  • tutti i lunedì e i giovedì dalle ore 9.30 alle ore 13.00

  • tutti i mercoledì e i venerdì dalle ore 09.00 alle ore 13.00

      

    Dalla residenza comunale lì 11 ottobre 2017

     

    IL RESPONSABILE DEL SERVIZIO
        Dott. Francesco Matteucci 

 

 

 

AVVISO

PDF  Stampa  E-mail 

contributo-libri

 

 Contributo per acquisto libri di testo agli alunni della scuola secondaria

di 1° grado e secondaria di 2° grado

per l’anno scolastico 2017-2018

 

 

La Regione dell’Umbria, al fine dell’attuazione del beneficio per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo per l’anno scolastico 2017/2018 fornisce i seguenti criteri:

 

Sono ammessi al beneficio gli studenti residenti in Umbria, delle scuole secondarie di primo e secondo grado, statali e paritarie, appartenenti a famiglie il cui l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.), rientra nella soglia di € 10.632,94.

 

Il valore ISEE Indicatore della Situazione Economica Equivalente viene determinato, ai sensi del DPCM 159/13, in base ai dati contenuti nella Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) il cui modello tipo e le relative istruzioni per la compilazione sono contenute nell’allegato A al DM 7 novembre 2014, pubblicato sulla G.U. – serie generale - n. 267 del 17 novembre 2014 – supplemento ord. n. 87.

Qualora non sia ancora disponibile l'attestazione relativa all'ISEE, può essere presentata la domanda di contributo libri di testo, indicando i dati di presentazione della DSU (Dichiarazione sostitutiva unica), in questo caso l’attestazione ISEE potrà essere acquisita dal Comune successivamente.

Si invitano i richiedenti a rivolgersi ai soggetti autorizzati al rilascio dell’ISEE (CAF, sedi INPS, ecc.) per ottenere l’attestazione ISEE definitiva.

Gli interessati dovranno:

 

  • presentare la domanda direttamente al Comune di residenza dell’alunno entro il 20 ottobre 2017 sull’apposito modello predisposto (Allegato B), reperibile sul sito internet della Regione, www.regione.umbria.it/istruzione, sezione Bandi e contributi, presso i Comuni o presso le segreterie delle Scuole;

  • attestare una situazione economica familiare secondo il calcolo I.S.E.E, pari o inferiori ad 10.632,94.

  • Dichiarare di non essere beneficiari di altro contributo o sostegni pubblico di altra natura per l’acquisto di libri di testo e di altri contenuti didattici, anche digitali.

    I Comuni accolgono le domande prodotte dai propri residenti sull’apposito modello predisposto (Allegato B), sia per gli alunni frequentanti scuole ricadenti sul territorio comunale o in comuni vicini, sia per quelli frequentanti scuole fuori Regione. I singoli Comuni valutano l’ammissibilità delle domande, in base ai requisiti previsti, con verifica, per i casi di frequenza extra-regionale della non sovrapposizione del beneficio. Ai fini dell’acquisizione delle domande il Comune può avvalersi della collaborazione delle Scuole (DPCM 226/2000 art. 1 comma 1 lett. a).

  • La titolarità dell'intervento per l'erogazione del contributo per i libri di testo è dei Comuni i quali ne stabiliscono le modalità attuative, fermo restando il requisito della residenza anagrafica, assicurando l’intervento agli studenti sotto soglia ISEEprevista al punto 1, includendo i soggetti che, seppur residenti sul loro territorio frequentano Scuole di altre Regioni laddove, queste ultime, non assicurino loro il beneficio.

  • La liquidazione dei contributi per la fornitura gratuita o semigratuita dei libri di testo ai beneficiari da parte dei Comuni, è subordinata alla presentazione della documentazione attestante la spesa sostenuta per l’acquisto dei libri di testo.La documentazione di spesa relativa all’acquisto dei libri di testo deve essere conservata per 5 anni (dalla data di ricevimento del pagamento del contributo).

  • I Comuni sono tenuti a svolgere la funzione di controllo sulle domande presentate dai beneficiari, ai sensi degli artt. 43 e 71 del DPR 445/2000 e secondo le specifiche procedure e modalità stabilite nei propri regolamenti, sia a campione sia in tutti i casi in cui vi siano fondati dubbi sulla veridicità delle dichiarazioni rese dal richiedente in autocertificazione, anche dopo aver erogato il contributo per la fornitura dei libri di testo.

     


    Scheggia lì 15.09.2017        

     

IL RESPONSABILE DEL SETTORE
           (Dott. Francesco Matteucci)

 

 

 

 

 

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

PDF  Stampa  E-mail 

OGGETTO: AVVISO DI CONDIZIONI METEOROLOGICHE AVVERSE DEL DIPARTIMENTO DELLA PROTEZIONE CIVILE  E DEL CENTRO FUNZIONALE DEL SERVIZIO PROTEZIONE CIVILE  DELLA REGIONE UMBRIA

 

Il Dipartimento della Protezione Civile, sulla base delle previsioni disponibili, ha emesso un avviso di condizioni meteorologiche avverse N. 17071 PROT. DPC/RIA/0055312 del 31 agosto 2017.

Per quanto esposto nell’avviso di condizioni meteorologiche avverse:

 “dal pomeriggio/sera di oggi, giovedì 31 agosto 2017, e per le successive 24-36 ore, si prevedono precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale su Piemonte, Lombardia, Provincia Autonoma di Trento, Veneto e Friuli Venezia Giulia,

Dalla mattina di domani, venerdì 1 settembre 2017, e per le successive 18-24 ore, si prevedono precipitazioni, a carattere di rovescio o temporale su Toscana, ed Emilia Romagna, in estensione a Lazio e Umbria … omissis ….”

I fenomeni saranno accompagnati da rovesci di forte intensità, frequente attività elettrica, locali grandinate e forti raffiche di vento.”

 

Inoltre il Centro funzionale del Servizio di Protezione Civile della Regione Umbria, sulla base delle previsioni disponibili, ha emesso un Avviso di criticità regionale n. 4 del 31/08/2017 e l’Ordinanza del Dirigente delegato per la Protezione civile n. 14 del 31/08/2017 di adozione dell’Avviso di criticità regionale n. 4 del 31/08/2017.

Avviso di Criticità Regionale n. . 4 del 31/08/2017

Emissione: Giovedì, 31 Agosto 2017 alle ore 12.59

 Inizio validità Venerdì, 01 Settembre 2017 ore 09.00
Fine Validità Venerdì, 01 Settembre 2017 ore 18.00

 

Per quanto esposto nell’Avviso, dalla mattinata di domani 01/09/2017 e per le successive 6-12 ore, si prevede che potranno verificarsi i seguenti livelli di criticità:

 

 

 ZONE DI ALLERTA

CRITICITÀ

TIPO DI RISCHIO

FASE ACUTA

TENDENZA
24h
SUCCESSIVE

NOME

DENOM.

A

Alto Tevere

MODERATA

Idrogeologico

dalle ore 09 del 01 alle ore 18 del 01

B

Medio Tevere

MODERATA

Idrogeologico

dalle ore 09 del 01 alle ore 18 del 01

C

Chiascio Topino

MODERATA

Idrogeologico

dalle ore 09 del 01 alle ore 18 del 01

D

Nera Corno

MODERATA

Idrogeologico

dalle ore 09 del 01 alle ore 18 del 01

E

Trasimeno Nestore

MODERATA

Idrogeologico

dalle ore 09 del 01 alle ore 18 del 01

F

Chiani Paglia

MODERATA

Idrogeologico

dalle ore 09 del 01 alle ore 18 del 01

 

 

DESCRIZIONE DEGLI SCENARI D’EVENTO PREVISTI

Idrogeologico: RISCHIO IDROGEOLOGICO:
Piogge non ordinarie, con possibilità di diffuse situazioni di disagio per la popolazione, con possibili conseguenze, per il raggiungimento delle rispettive soglie pluviometriche, di:
durate brevi (1-3-6 ore): probabili frane in zone ad elevata pericolosità idrogeologica, aggravamento delle condizioni di smaltimento dei sistemi fognari nei centri urbani, sollecitazione del reticolo idrografico minore;
durate lunghe (12-24-36-48 ore): saturazione del suolo con aumento della pericolosità da frana (soprattutto se si manifestano successivi scrosci di breve durata ed alta intensità); aggravamento delle condizioni di reticoli principali dei bacini di medie-grandi dimensioni (500–5000 km2), con diminuzione del volume invasabile in alveo e probabile innalzamento dei livelli sulle aste principali.
RISCHIO TEMPORALI: Localizzati danni ad infrastrutture, edifici e attività antropiche interessati da frane, da colate rapide o dallo scorrimento superficiale delle acque. Localizzati allagamenti di locali interrati e talvolta di quelli posti a pian terreno prospicienti a vie potenzialmente interessate da deflussi idrici. Localizzate e temporanee interruzioni della viabilità in prossimità di piccoli impluvi, canali, zone depresse (sottopassi, tunnel, avvallamenti stradali, ecc.) e a valle di porzioni di versante interessate da fenomeni franosi. Localizzati danni alle coperture e alle strutture provvisorie con trasporto di tegole a causa di forti raffiche di vento o possibili trombe d’aria. Rottura di rami, caduta di alberi e abbattimento di pali, segnaletica e impalcature con conseguenti effetti sulla viabilità e sulle reti aeree di comunicazione e di distribuzione servizi. Danni alle colture agricole, alle copertura di edifici e agli automezzi a causa di grandinate. Localizzate interruzione dei servizi, innesco di incendi e lesioni da fulminazione. Occasionale ferimento di persone e perdite incidentali di vite umane. 

 

LEGENDA

PEGGIORAMENTO

STABILE / INCERTO

MIGLORAMENTO

 

 

 

 

E’ utile ricordare alla popolazione di mantenere un comportamento di prudenza al fine di non trovarsi in situazioni di pericolo qualora le precipitazioni intense assumano carattere violento.

Si prega di porre attenzione ai successivi bollettini di vigilanza emessi sui seguenti siti internet:

 

Dipartimento della Protezione civile: http://www.protezionecivile.gov.it/

 

Regione Umbria: http://www.cfumbria.it/

 

La Sala Operativa comunale seguirà l’evolversi della situazione in stretto contatto con la Prefettura di Perugia e la Sala Operativa del Servizio Protezione civile della Regione Umbria.

 

Si invita tutta la popolazione a segnalare eventuali situazioni di criticità, telefonando ai nostri uffici:

075 9259722 / int. 7, 8 e 9

 

Scheggia e Pascelupo, 31/08/2017

 

                    F.to   Il Responsabile dell’Ufficio LL.PP.

                                 Geom. Paolo Capannelli

               

 

A V V I S O

PDF  Stampa  E-mail 

IL SINDACO

A V V I S A

In attuazione del programma di bonifica igienico-sanitaria del territorio comunale, si avverte la cittadinanza che:

nella notte tra :

 GIOVEDI’ E VENERDI’ ( 10/11 AGOSTO)

Verra’ effettuato in tutto il territorio di questo Comune, un intervento di DISINFESTAZIONE dalla Ditta Ambiente e Natura S.r.l

Si invita la cittadinanza, durante l’esecuzione dei trattamenti, ad osservare alcune precauzioni, quali la chiusura di finestre e portoni.

Si invitano gli interessati a coprire con teli prottettivi : arnie, voliere, gabbie e contenitori alimentari per animali domestici e da cortile.

Si precisa che i prodotti utilizzati non comportano rischi di alcun genere per la popolazione

 Al fine di ottenere l’eliminazione totale delle infestazioni di zanzare ed insetti, si invitano tutti i cittadini ad applicare le seguenti NORME DI PREVENZIONE:

 Evitare la formazione di piccole raccolte di acqua stagnante

  1. Svuotare nel terreno e non nei tombini : sottovasi, piccoli abbeveratoi, innaffiatoi ecc…

  2. Coprire con zanzariere o teli di plastica (senza creare avvallamenti) i contenitori d’acqua inamovibili, quali vasche, bidoni, fusti ecc…

  3. Non stoccare pneumatici vecchi all’aperto

  4. Mettere fili di rame nei contenitori di acqua inamovibili o abbeveratoi;

  5. Diffondere ai vicini e conoscenti questi semplici norme di prevenzione.

                    

 IL SINDACO

F.to Fabio Vergari

 

 
Pagina 1 di 18