Sei qui: Home

Nuovo Sito Internet Accessibile

PDF  Stampa  E-mail 
accessibilitaBenvenuti nel nuovo sito internet del Comune di Scheggia e Pascelupo.
L'Amministrazione Comunale, sensibile alle nuove esigenze dei cittadini e consapevole dell'importanza delle nuove tecnologie, si è adoperata per migliorare ed ampliare i contenuti del sito.
In questo modo sarà possibile snellire e velocizzare i rapporti tra Comune e Utente, mettendo a disposizione tutta una nuova serie di strumenti in continuo aggiornamento e favorendo un contatto più diretto con i vari operatori del Comune.
I cittadini in oltre avranno la possibilità di accedere direttamente ad informazioni e materiale, semplicemente collegandosi da qualsiasi computer al sito comunale.

La nuova versione del Sito Web Comunale è totalmente conforme alla Legge Stanca e agli standard internazionali del W3C relativi all'Accessibilità.

 

AVVISO ESITO DI ASTA PUBBLICA

PDF  Stampa  E-mail 

AVVISO ESITO DI ASTA PUBBLICA PER LA LOCAZIONE TERRENO DI PROPRIETA' COMUNALE IN LOC. PIETRAGROSSA

 

 

A seguito dell’espletamento dell’ Asta Pubblica di cui all’oggetto, è risultata unica offerente la DittaTomassoni Claudio – Scheggia e Pascelupo (PG)   in favore della quale con Determinazione dell’Area Tecnica n. 39 del 23/03/2015 è stata disposta l’aggiudicazione provvisoria avendo offerto un canone annuo al rialzo pari a € 678.00 per il lotto n. 1 fg. 61 part. 1570 rata di 200 mq circa sull’ importo posto a base di gara pari ad € 672.00.

.  

Scheggia e Pascelupo,24/03/2015

Il Responsabile dell’Area tecnica

F.to Geom. Paolo Capannelli

 

 

 

AVVISO ESITO DI GARA

PDF  Stampa  E-mail 

 

Appalto dei lavori di “MESSA IN SICUREZZA DELLA STRADA COMUNALE DI AIALE INTERESSATA DA FRANA – 1° stralcio” - Gara informale per l'appalto, mediante procedura negoziata esperita ai sensi degli arti. 57,121 e 122, comma 7, del D.Lgs. n. 163106 e succ. modif. (senza previa pubblicazione dì un bando di gara) Comunicazione di aggiudicazione definitiva di appalto - CUP D77H13000170002 - CIG. 607342902A

In relazione al disposto dell’art. 79, comma 5, lettera a) del codice dei contratti emanato con D.Lgs 12 aprile 2006, n. 163 e s.m. e i. si comunica che l’appalto per la concessione dei lavori di MESSA IN SICUREZZA DELLA STRADA COMUNALE DI AIALE INTERESSATA DA FRANA – 1° stralcio, con determinazione del Responsabile dell’Ufficio Lavori pubblici n. 32 del 16/03/2015, R.G. n. 104 è stato aggiudicato in via definitiva alla ditta:

 

 Seprim dell’ Ing. Santini Giuseppe SPA - Trevi (PG) che ha offerto il maggior ribasso pari al 33,285%, sull’importo posto a base di gara seguita nella graduatoria dalla ditta: Cav. Aldo Ilari SNC di Ilari Sandro e C. – Sassoferrato (AN) che ha offerto un ribasso pari al 30,111% sull’importo posto a base di gara;

 

Scheggia e Pascelupo, 17/03/2015

  

Il Responsabile dell’Area tecnica

 

F. to Geom. Paolo Capannelli

 

 

AVVISO ALLA POPOLAZIONE

PDF  Stampa  E-mail 

Eventi meteorologici del 05, 06 marzo 2015

        A seguito degli eventi meteo avversi che hanno colpito l’ intero territorio nei giorni 5 e 6 marzo 2015 la Regione Umbria, al fine di valutare la dimensione complessiva dell’impatto economico e sociale dell’evento sul territorio, con nota del 12 marzo 2015 chiede di indicare il danno stimato subito da strutture e infrastrutture private e danni stimati dalle attività economiche e produttive in tutto il territorio.

       Al fine di raccogliere tutte le informazioni richieste dalla Regione Umbria per la determinazione dei danni su tutto il territorio comunale si invitano i cittadini a voler segnalare eventuali danni subiti da privati e dalle attività economiche e produttive.

       E’ utile ricordare ai soggetti interessati che al fine di permettere all’ Ufficio Edilizia e Protezione Civile di redigere la sintesi finale atta a definire l’entità complessiva da trasmettere alla Regione Umbria entro il termine perentorio del 18/10/2015, la documentazione comprendente una stima dei danni corredata da documentazione fotografica comprovante il danno subito sotto forma di autocertificazione ai sensi del D.P.R. n. 445 del 28 dicembre 2000 dovrà essere inviata all’ Ufficio protocollo dell’ Ente entro il 16/03/2015;

       Si sottolinea che la ricognizione dei danni ha carattere di accertamento e non costituisce riconoscimento automatico di finanziamento alcuno.

 Scheggia e Pascelupo, 13/03/2015

                                                              IL RESPONSABILE DELL’ AREA TECNICA

                                                                        F. to Geom. Paolo Capannelli

 

FATTURAZIONE ELETTRONICA – ADEMPIMENTI

PDF  Stampa  E-mail 

A partire dal 31.03.2015 il Comune di Scheggia e Pascelupo dovrà ricevere solo fatture in formato elettronico e non potrà più accettare le fatture cartacee (che saranno respinte).

Il codice ufficio univoco assegnato dall’ IPA che identifica il Comune di Scheggia e Pascelupo è il seguente: UFJW7F e l’indirizzo di posta elettronica certificata cui trasmettere la fattura elettronica è:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  .

Le fatture dovranno riportare i seguenti dati:

  • il numero della fattura;
  • la data di emissione della fattura;
  • il nominativo del creditore;
  • il codice fiscale del creditore;
  • l’ oggetto della fornitura;
  • l’ importo fatturato al netto dell’ IVA;
  • l’ aliquota e l’ importo dell’ IVA;
  • eventuali altri oneri inseriti in fattura;
  • l’ importo fatturato al lordo dell’ IVA;
  • l’ eventuale rilevanza ai fini IVA per il Comune (sarà cura degli uffici comunicare al fornitore la rilevanza IVA da riportare in fattura);
  • la scadenza della fattura;
  • il numero dell’ impegno di spesa comunicato ai sensi dell’ articolo 191, comma 1, 2° periodo, del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267;
  • il codice Identificativo gara (CIG) di cui all’ articolo 3, comma 5, della legge n. 136/2010, se obbligatorio;
  • il codice unico di progetto (CUP) di cui all’ articolo 11 della legge n. 3/2003, se obligatorio;
  • eventuali altre informazioni necessarie.

Si fa presente inoltre, che l’Ente a far data dal 01-01-2015 è in regime di split-payment ai sensi di quanto disposto dall’art. 17-ter del DPR 633/1972 o in alternativa residuale (casi tassativamente elencati dalla norma) al reverse charge ai sensi dell’art. 17, comma 5, DPR 633/1972.

 
Pagina 1 di 7