Sei qui: Home

Nuovo Sito Internet Accessibile

PDF  Stampa  E-mail 
accessibilitaBenvenuti nel nuovo sito internet del Comune di Scheggia e Pascelupo.
L'Amministrazione Comunale, sensibile alle nuove esigenze dei cittadini e consapevole dell'importanza delle nuove tecnologie, si è adoperata per migliorare ed ampliare i contenuti del sito.
In questo modo sarà possibile snellire e velocizzare i rapporti tra Comune e Utente, mettendo a disposizione tutta una nuova serie di strumenti in continuo aggiornamento e favorendo un contatto più diretto con i vari operatori del Comune.
I cittadini in oltre avranno la possibilità di accedere direttamente ad informazioni e materiale, semplicemente collegandosi da qualsiasi computer al sito comunale.

La nuova versione del Sito Web Comunale è totalmente conforme alla Legge Stanca e agli standard internazionali del W3C relativi all'Accessibilità.

 

AVVISO BORSE DI STUDIO

PDF  Stampa  E-mail 

A V V I S O

 

 Borse di studio a favore degli studenti iscritti agli Istituti della scuola secondaria di

secondo grado per l’anno scolastico 2017/2018, ai sensi dell’articolo 9,

comma 4, del decreto legislativo 13 aprile 2017, n. 63.

 

La Regione dell’Umbria, al fine dell’attuazione del beneficio per le Borse di studio a favore degli studenti iscritti agli Istituti della scuola secondaria di secondo grado per l’anno scolastico 2017/2018 fornisce i seguenti criteri:

 

- sono ammessi al beneficio gli studenti residenti in Umbria che frequentano la scuola secondaria di secondo grado statali e paritarie, appartenenti a famiglie il cui l’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (I.S.E.E.), rientra nella soglia di € 10.632,94;

 Gli interessati dovranno:

  • presentare la domanda direttamente al Comune di Scheggia e Pascelupo entro il 17 febbraio 2018 sull’apposito modello predisposto (Allegato B), reperibile sul sito internet della Regione, www.regione.umbria.it/istruzione, sezione Bandi e contributi, presso i Comuni o presso le segreterie delle Scuole;

  • attestare una situazione economica familiare secondo il calcolo I.S.E.E, pari o inferiori ad 10.632,94.

  • l’importo della borsa di studio assegnata agli alunni della scuola secondaria di secondo  grado è determinato in € 200; tale importo potrà essere rideterminato in rapporto al numero totale degli ammessi al beneficio e alle risorse finanziarie disponibili;

     

  1. I Comuni accolgono le domande prodotte dai propri residenti sull’apposito modello predisposto (Allegato B), sia per gli alunni frequentanti scuole ricadenti sul territorio comunale o in comuni vicini, sia per quelli frequentanti scuole fuori Regione.

    I singoli Comuni valutano l’ammissibilità delle domande, in base ai requisiti previsti, con verifica, per i casi di frequenza extra-regionale della non sovrapposizione del beneficio. Ai fini dell’acquisizione delle domande il Comune può avvalersi della collaborazione delle Scuole (DPCM 226/2000 art. 1 comma 1 lett. a).

 

  1. La titolarità dell'intervento per l'erogazione del contributo è dei Comuni i quali ne stabiliscono le modalità attuative, fermo restando il requisito della residenza anagrafica, assicurando l’intervento agli studenti sotto soglia ISEEprevista al punto 1, includendo i soggetti che, seppur residenti sul loro territorio frequentano Scuole di altre Regioni laddove, queste ultime, non assicurino loro il beneficio.

Scheggia lì 22.01.2018        

                                                                                    

IL RESPONSABILE DEL SETTORE

                                                  (Dott. Francesco Matteucci)

 

 

 

 

 

MANIFESTO ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO 2018

PDF  Stampa  E-mail 

Comune di SCHEGGIA E PASCELUPO

Provincia di Perugia

ELEZIONI POLITICHE DEL 4 MARZO 2018

AVVISO IN MERITO AL DIRITTO DI OPZIONE PER GLI ELETTORI TEMPORANEAMENTE RESIDENTI ALL’ESTERO

Gli elettori italiani che per motivi di lavoro, studio o cure mediche si trovano temporaneamente all'estero per un periodo di almeno tre mesi, entro il quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale, nonché i familiari con loro conviventi, possono partecipare al voto per corrispondenza organizzato dagli uffici consolari italiani (legge 27 dicembre 2001 n. 459, come modificata dalla legge 6 maggio 2015, n. 52).

La legge 3 novembre 2017, n. 165 ha previsto che tale opzione debba pervenire al Comune di iscrizione nelle liste elettorali entro il 32° giorno antecedente le elezioni, pertanto ENTRO IL 31 GENNAIO 2018.

L'opzione può essere inviata:

  • per posta all'indirizxo: Piazza Luceoli n. 7 – 06027 SCHEGGIA E PASCELUPO (PG)

  • per telefax al numero. 075-9259724

  • per posta elettronica ordinaria, all'indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

  • per P.E.C. (da altra PEC) all'indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

  • oppure fatta pervenire a mano al Comune anche da persona diversa dall'interessato.

    La dichiarazione di opzione, redatta su carta libera e obbligatoriamente unita a copia di un valido documento d'identità dell'elettore, va resa ai sensi degli articoli 46 e 47 del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, dichiarandosi consapevoli delle conseguenze penali in caso di dichiarazioni mendaci (art. 76 del citato D.P.R. 445/2000).

    La dichiarazione deve in ogni caso contenere l'indirizzo postale estero cui andrà inviato il plico elettorale, l'indicazione dell'ufficio consolare (Consolato o Ambasciata) competente per territorio e una dichiarazione attestante il possesso dei requisiti per l'ammissione al voto per corrispondenza (ovvero di trovarsi per motivi di lavoro, studio o cure mediche in un Paese estero in cui non si è anagraficamente residenti per un periodo di almeno tre mesi nel quale ricade la data di svolgimento della consultazione elettorale; oppure, di essere familiare convivente di un cittadino che si trova nelle predette condizioni).

    È possibile utilizzare il modello presente sul sito web del Comune, all’indirizzo: www.comunescheggiaepascelupo.it

    , 12 Gennaio 2018

    Il Sindaco

    Fabio Vergari

 

PIANO EMERGENZA NEVE 2017 - 2018

PDF  Stampa  E-mail 
 

AVVISO PUBBLICO

PDF  Stampa  E-mail 

 

IL SEGRETARIO GENERALE

 

AVVISO PUBBLICO

PER

PARTECIPAZIONE ALLA REDAZIONE DEL PIANO TRIENNALE DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE E DELLA TRASPARENZA (P.T.P.C.T.) 2018 – 2020

 

La legge 6 novembre 2012, n. 190 “Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella pubblica amministrazione” prevede che ogni Amministrazione Pubblica predisponga un Piano triennale per la prevenzione della corruzione (P.T.P.C.), che a seguito dell’entrata in vigore del Decreto Legislativo 25 maggio 2016, n. 97, deve essere comprensivo della sezione relativa alla trasparenza.

La predisposizione del vigente Piano Triennale di Prevenzione della Corruzione e della Trasparenza (P.T.P.C.T.), è un processo trasparente che richiede l’efficace coinvolgimento e la più larga condivisione dei portatori di interesse interni ed esterni.

L’Amministrazione Comunale è chiamata ad approvare entro il 31 gennaio 2018 il Piano triennale di prevenzione della corruzione e della trasparenza (P.T.P.C.T.) 2018 -2020.

L’ente, in linea con quanto raccomandato dall’Autorità Nazionale Anticorruzione (A.N.A.C.) con il recente aggiornamento al P.N.A., intende raccogliere idee e proposte di cittadini e associazioni, finalizzate ad una migliore impostazione e realizzazione del processo di gestione del rischio e ad un’efficace individuazione delle misure di prevenzione della corruzione.

Tutti i soggetti interessati (persone fisiche, giuridiche, associazioni) possono inviare suggerimenti entro il 15 gennaio 2018 al Segretario Comunale, mediante consegna a mano presso l’Ufficio protocollo o posta certificata all’indirizzo PEC  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. o servizio postale al Comune di Scheggia e Pascelupo, Piazza Luceoli n. 7, 06027 Scheggia(PG).

Per maggiori chiarimenti in merito si invita a consultare i seguenti provvedimenti facilmente reperibili sul sito www.normattiva.it o utilizzando un motore di ricerca:

 

Legge n. 190 del 6/11/2012

Disposizioni per la prevenzione e la repressione della corruzione e dell’illegalità nella Pubblica Amministrazione

 

Decreto legislativo n. 33 del 14/3/2013

Riordino della disciplina riguardante gli obblighi di pubblicità, trasparenza e diffusione di informazioni da parte delle pubbliche amministrazioni

 

Decreto legislativo n. 39 del 8/4/2013

Disposizioni in materia di inconferibilità e incompatibilità di incarichi presso le pubbliche amministrazioni e presso gli enti privati in controllo pubblico, a norma dell’art. 1, commi 49 e 50 della legge 6 novembre 2012, n.190

 

D.P.R. n. 62 del 16/4/2013

Regolamento recante codice di comportamento dei dipendenti pubblici, a norma dell’articolo 54 del Decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165

 

Decreto legislativo 25 maggio 2016 n. 97

Revisione e semplificazione delle disposizioni in materia di prevenzione della corruzione, pubblicità e trasparenza, correttivo della legge 6 novembre 2012, n. 190 e del decreto legislativo 14 marzo 2013 n. 33, ai sensi dell’articolo 7 della legge 7 agosto 2015 n. 124, in materia di riorganizzazione delle amministrazioni pubbliche

Inoltre si invita a consultare sul sito dell’ANAC www.anticorruzione.it i seguenti provvedimenti:

 

Delibera n. 72 del 11 settembre 2013: Approvazione del Piano Nazionale Anticorruzione;

Determinazione n. 12 del 28 ottobre 2015: Aggiornamento 2015 al Piano Nazionale Anticorruzione.

 

Il Piano triennale della prevenzione della corruzione e della trasparenza (P.T.P.C.T.) 2017-2019 del Comune di scheggia e Pascelupo è reperibile al link: sezione Amministrazione Trasparente, sotto sezione Altri Contenuti/Corruzione.

 

 

Il Responsabile della Prevenzione

della Corruzione e della Trasparenza

Il Segretario Comunale

Dr. Giulio Massi

 
Pagina 1 di 19